Università Cattolica del Sacro Cuore

Percorso

1° Anno - FORMULAZIONE DEL PROGETTO DI RICERCA

Entro la fine del primo anno i candidati dovranno consegnare: il report delle attività, un progetto di ricerca e un saggio in cui venga esposto il problema della ricerca della propria tesi di dottorato (in particolare scelta dell’argomento, rassegna della letteratura e identificazione dei gap conoscitivi, identificazione di una o più problematiche della ricerca su cui focalizzarsi e presentazione del problema della ricerca.

I dottorandi dovranno esporre il proprio progetto di ricerca e formulazione del problema di fronte all’Academic Board che deciderà l’ammissione dei candidati al 2° anno.

2° Anno - PROGETTO DI RICERCA ED ARTICOLO SCIENTIFICO

I dottorandi amplieranno ulteriormente la loro ricerca, che sarà monitorata attraverso la redazione di report discussi individualmente o in forma seminariale ogni due mesi. Entro la fine del 2° anno i candidati consegneranno: il report delle attività, un progetto di ricerca, una recensione di un libro, una bozza dei primi due capitoli della tesi e un articolo pubblicato su una rivista internazionale (l’articolo idealmente dovrebbe trattare lo stesso tema della tesi del candidato).

I dottorandi dovranno difendere il proprio progetto di ricerca e l’articolo di fronte all’Academic Board che deciderà l’ammissione dei candidati al 3° anno.

3° Anno - COMPLETAMENTO DELLA TESI DI DOTTORATO

I dottorandi completeranno la loro ricerca e finalizzeranno la loro tesi di dottorato. L’avanzamento sarà monitorato attraverso meeting periodici. Entro la fine del terzo anno i candidati dovranno consegnare: il report delle attività, una bozza della tesi finale di dottorato.

L’ammissione alla discussione finale segue una procedura volta a garantire l’elevata qualità della tesi di dottorato e della ricerca. La bozza della tesi sarà valutata dal tutor del dottorando e da due revisori esterni competenti sull’argomento oggetto della tesi. La tesi dovrà raggiungere lo standard di un libro pubblicabile, cioè lo standard usato quando si fa da recensore per un articolo o un libro proposto a un editore internazionale. Sulla base del giudizio espresso dal tutor e dai relatori esterni, l’Academic Board suggerirà ai candidati se presentare o non presentare la tesi alla Commissione per sostenere l’esame finale.

DISCUSSIONE FINALE

La discussione finale si terrà davanti ad una commissione composta da almeno tre professori di università italiane e straniere, due dei quali non appartenenti al Collegio dei docenti. La discussione, in pubblico ed interamente in inglese, prevede la presentazione della ricerca e dei risultati da parte del candidato e una serie di domande da parte dei commissari. La commissione conferirà il titolo di Dottore di Ricerca in Criminologia ai candidati autori di studi innovativi e di elevata qualità a livello internazionale.


Per maggiori informazioni consultare la Brochure ufficiale